montecagnoletto.itsito ufficiale del Comitato Civico MontecagnolettoCasella di testo: Newsletter 28 aprile 2018
Home

Sito progettato e realizzato a titolo gratuito da Antonino Fabbri per il Comitato Civico

torna all'elenco
Casella di testo: DISSESTI STRADALI
Il 2 maggio cominceranno i lavori di ripristino del manto su via Montecagnoletto II e su via Segantini, previsti e finanziati già da ottobre. Per nulla chiari i contorni dell’azione, in termini di tipologia di lavoro e di aree interessate, né se è previsto un rattoppo delle buche sulle altre strade, come ad esempio su via Montecagnoletto. Il sindaco è stato informato delle sette gomme spaccate dai residenti nel frattempo che i lavori son stati inspiegabilmente rimandati. In ogni caso noi abbiamo ribadito e ribadiamo di non essere più disposti a tappare buche sino a quando l’Ufficio Tecnico non dimostrerà di fare la sua parte.

ALBERO SU VIA MONTECAGNOLETTO
Abbiamo protestato con forza perché l’albero caduto poche settimane fa su via Montecagnoletto, tagliato dai vigili del fuoco, è ancora lì ad occupare parte della sede stradale. E’ iniziato un balletto di scarico di responsabilità verso il curatore fallimentare della proprietà nella quale l’albero era piantato. Alle nostre seccate rimostranze l’ufficio tecnico si è impegnato a trovare una soluzione, che sono sicuro al centro del paese sarebbe già stata trovata da un pezzo. Prepariamoci a spostarlo da soli!

BARRIERE PARAPEDONALI
Organizzata a strettissimo giro di telefonate l’intervento degli operai per il giorno successivo per l’installazione delle barriere parapedonali su via Ligabue, attività ferma da giugno 2017, così come anche l’installazione dei pali su via Montecagnoletto e via Ligabue per l’apposizione di nuovi specchi da parte del Comitato.  La sistemazione dello stop di via Segantini invece, a quanto pare, dovrà attendere la prossima riunione con il sindaco. Per correttezza verso i nostri soci, sia chiaro che tutti questi lavori sono stati a costo zero per il Comune perché completamente finanziati dal Comitato, che ha comprato persino il cemento e ha fornito l’energia elettrica. Prossimo target che pretenderemo dalla Polizia Locale, oltre allo stop sopra citato, il famoso cartello toponomastico di via Vespignani.

FIBRA
Il sindaco ha dimostrato di non aver ricevuto notizia del bando di Open Fiber che selezionava 621 comuni, tra cui Genzano, per un finanziamento a fondo perduto del 70% per la stesura della fibra FTTH su tutto il territorio  comunale. Dei 621 comuni 555 hanno accettato; Genzano, che era selezionata nel primo lotto con avvio lavori a luglio, è al momento fuori. Evidentemente la nostra mail, che descriveva dettagliatamente il bando e cosa andava fatto, è stata inopportunamente filtrata dalla segreteria del sindaco, con un danno gravissimo per tutta la popolazione. Si è preso comunque appunti, e vedrà se è possibile recuperare qualcosa. Abbiamo ribadito come tale occasione potesse essere fondamentale tanto per Montecagnoletto, che soffre di un’infrastruttura che vetusta è dire poco, quanto per tutta la cittadina.

ILLUMINAZIONE STRADALE
Ancora in attesa del passaggio degli impianti al nuovo gestore che prenderà in carico tutto il servizio comunale e avrà l’obbligo di completare la rete con gli impianti mancanti.

BIDONE ABITI USATI
Chiesto ancora una volta il riposizionamento del raccoglitore di abiti usati sito All’ingresso di via Appia Nuova, fastidioso per la circolazione e ricettacolo di abbandono di immondizia. La risposta è che anche in questo caso sta cambiando il gestore, che quindi provvederà alla sostituzione e riposizionamento dei raccoglitori.

VIA APPIA VECCHIA
Pretesa la convocazione di un incontro con la Città Metropolitana per riprendere il dialogo sulla sicurezza dell’ingresso, abbandonato ormai da due anni. Il Sindaco si è impegnato a convocare personalmente l’incontro, al quale abbiamo chiesto di partecipare come parti in causa.

IN GENERALE
E’ stato ricordato che le uniche spese affrontate dal Comune da giugno 2016 ad oggi sul territorio di Montecagnoletto riguardano tre sfalci dell’erba, e che il quartiere non è più in grado di sopportare ulteriori attese in una situazione che volge rapidamente al degrado.  Il programma è lungo, il tempo passa e siamo a zero. Ora basta.
   

BachecaNotizieAltri serviziIl territorioContattiAssociarsiCasella di testo: Buonasera e buon sabato,

riassumo brevemente l’esito del nuovo incontro con il sindaco avvenuto il 23 aprile scorso, come follow-up di quello di marzo.

Risultati immagini per meeting