montecagnoletto.itsito ufficiale del Comitato Civico MontecagnolettoCasella di testo: Newsletter 11 ottobre 2015
Home

Sito progettato e realizzato a titolo gratuito da Antonino Fabbri per il Comitato Civico

torna all'elenco
Casella di testo: quattro incidenti avvenuti negli ultimi otto giorni sulla via Appia Vecchia non suscitino alcun senso di responsabilità in chi è preposto al controllo e alla gestione. Rientra nella normalità che un bambino di sei anni finisca in ospedale in gravi condizioni. No, grazie, non vogliamo essere normali e preferiamo continuare ad occuparci anche delle bruciature di sigaretta. Passiamo ora alle notizie.
Sono ripresi i lavori di rifacimento di via Emilia Romagna, a completamento di quanto iniziato un anno fa. Fatto importante, non solo perchè è per tutti noi un’importante arteria di collegamento tra Montecagnoletto ed il centro, ma anche perché viene sancito l’avvio delle attività di manutenzione straordinaria previste con il bilancio 2015. Noi ci aspettiamo molto da questo bilancio, non tanto in termini quantitativi, ma in termini di mantenimento degli impegni presi dall’Amministrazione nel corso della prima parte dell’anno: il rifacimento di Via Ligabue, la più importante dorsale del quartiere, è ineludibile se vogliamo continuare insieme il lento processo di recupero del tempo perso. 
Di tempo, invece, se ne sta perdendo tantissimo ad inseguire le faccende di competenza della Polizia Locale. Siamo in attesa di essere convocati dal nuovo comandante per fare il punto dei tanti problemi da trattare, ma più aspettiamo e più la lista si allunga. Ultima in ordine di arrivo, la scandalosa situazione lasciata ai margini di via Segantini dalla ditta che ha potato gli alberi per conto del Tribunale di Velletri. Non tanto per un fattore estetico, che pur mortifica e offende tutto il lavoro di cura del quartiere, ma perché ciò rappresenta un chiaro abuso e creerà nel prossimo futuro inevitabili problemi con la pulizia del verde da parte degli uffici preposti e delle ditte incaricate. E poi, in questa situazione di anarchia, come possiamo meravigliarci se il nostro amico della auto gialla continua a depositare indisturbato la sua orribile spazzatura laddove dovrebbero esserci solo calle e margherite?
La grande affluenza della scorsa tornata alla distribuzione dei sacchetti ha convinto Ambiente a ripetere l’esperimento del sabato mattina per Montecagnoletto. La nuova distribuzione avverrà sabato 24 ottobre tra le 9:00 e le 13:00, sempre a Largo Guttuso. Attenzione, però, perché questa volta saremo gli ultimi della serie, senza possibilità di appello. Come al solito, vi ricorderò dell’appuntamento qualche giorno prima con una comunicazione specifica.
Vi ricordate l’affare losco di Assoservizi e delle cartelle pazze di accertamento della Tarsu sulle pertinenze? Per chi di noi è finito nella rete è finalmente arrivata l’ora del risarcimento, ma attenzione perché il rimborso non può essere automatico e occorre presentare apposita domanda. Spero di aver fatto cosa gradita nel segnalarvi ulteriormente questa possibilità.
Oggi sono stati messi a dimora i primi tre alberelli per i nuovi nati nel quartiere 2014-2015. Un gesto significativo per Livia, Federico e Linda, che si preparano ad affrontare un mondo complesso, ci auguriamo accompagnati da un simbolo di speranza in più. Per loro e per noi.
Alla prossima,
Antonino Fabbri
Casella di testo: Dopo l’ultima newsletter del 23 settembre, le bruciature di sigaretta sul tavolino dei bambini sono aumentate. A volte immagino come molti di voi si chiedano perché dare tanta importanza a questi atti di vandalismo, tanto da farli diventare il primo argomento della newsletter. La risposta è semplice: perché tra dieci anni queste stesse persone, che oggi dimostrano totale noncuranza e disprezzo per il bene comune, le troveremo a lavorare al Comune, all’Anas, alla Città Metropolitana e così via. E, visto  quest’ottica,  non   sembra   poi così  anormale  che i
BachecaNotizieAltri serviziIl territorioContattiAssociarsi