montecagnoletto.itsito ufficiale del Comitato Civico MontecagnolettoAltri serviziCasella di testo: PROGETTO VIGILANZA COMUNE
Home

Sito progettato e realizzato a titolo gratuito da Antonino Fabbri per il Comitato Civico

torna all'elenco

Cari Amici,

come sapete, è ormai più di un anno che il Comitato è impegnato nello studiare soluzioni al sempre sentito e crescente problema della malavita, che attenta alla sicurezza delle nostre case e delle nostre famiglie.

Oltre ad incoraggiare e facilitare il passaparola, che a nostro avviso rimane pur sempre una forma di mutua difesa fra le più efficaci, ci siamo impegnati per studiare la fattibilità di un enorme progetto solidale di istituzione di un servizio comune di vigilanza nel quartiere. Tale progetto inizialmente sembrava un’utopia, ora siamo in grado di passare a qualcosa di concreto.

Nel corso di quest’anno sono stati presi diversi contatti e abbiamo avanzato molte ipotesi, e in occasione dell’ultimo meeting “Caffè a Montecagnoletto”, dedicato al tema, abbiamo potuto riscontrare un’accresciuta sensibilità al tema.

Dopo un periodo intenso di studi, preventivi, contrattazioni siamo finalmente in grado di presentarvi un’offerta dell’ Istituto Vigilanza Urbe, forse il più importante e radicato nel territorio romano.

Una volta esclusa, per il momento, la presenza fissa di una pattuglia in zona perché troppo costosa rispetto alla disponibilità media alla spesa riscontrata, siamo oggi in grado di presentarvi un preventivo per i servizi di ronda e videosorveglianza/videoronda a prezzi particolarmente bassi e non confrontabili sul mercato, notevolmente ridotti anche rispetto a quanto presentatovi al meeting. A fronte di una discreta partecipazione, si potrebbe stimare una spesa procapite pari al prezzo di non più di due o tre caffè. Ciò permette anche di offrire servizi personali a chi dovesse gradire di collegare il proprio allarme alla Centrale Operativa. Vado a presentarvi molto brevemente servizi e costi.

Sono offerte tre tipologie di servizio, indipendenti ma integrabili fra loro:

Ronda a timbratura

Installazione di uno o più orologi a timbratura, con un passaggio notturno della pattuglia per ogni orologio.

Gli orologi possono essere installati in varie zone del comparto, in modo da consentire una copertura totale del territorio.

Una corretta distribuzione di orologi e fasce orarie può assicurare un incremento del numero di passaggi notturni nel comparto.

Nel servizio è offerto gratuitamente anche un passaggio diurno ad orario casuale senza timbratura.
Prezzo mensile:  €90,00 + IVA per ciascun orologio installato

 

Videosorveglianza

Installazione di cinque/sette telecamere a registrazione agli ingressi e nei punti centrali del comparto.

Compresa una videoronda notturna (ispezione da remoto) più registrazione delle immagini sempre abilitata.

Prezzo mensile:  €120,00 + IVA


 
Collegamento allarmi personali

Collegamento tramite ponte radio degli allarmi preesistenti alla centrale operativa di IVU.
Collegabili quattro/sei case per ogni ponte radio.


Prezzo mensile a ponte radio: €
(convenzione da definire)

Franchigia per ogni intervento: € (convenzione da definire)


 
Modalità di pagamento

Personalizzabile, di norma anticipato, ogni tre, sei, dodici mesi


 
Parte, quindi, stasera l’annunciato sondaggio online per darci la sensibilità del livello di interesse e gradimento. Logicamente, il sondaggio non è assolutamente impegnativo e serve solo a capire se ci sono i numeri per portare avanti il discorso. Ciò non esclude che, se dovesse ritenersi interessato un buon numero di persone in un condominio, il servizio è attivabile anche solo per una zona specifica al medesimo prezzo convenzionato. Vi stiamo chiedendo, in pratica, se sareste interessati ad entrare nella rete solidale di acquisto del servizio per un costo pari o minore a 5 euro al mese.

 

Per rispondere al sondaggio, vi prego di scrivere all’indirizzo e-mail appositamente istituito: sondaggio.sicurezza@montecagnoletto.it indicando almeno l’interesse e la via di residenza, oltre ad eventuali altre indicazioni o richieste.

 

Se la risposta dovesse essere convincente nei numeri, il prossimo passo sarà la convocazione di un’assemblea pubblica, nell’ambito della quale un responsabile dell’Istituto Vigilanza Urbe potrà rispondere a tutti i vostri quesiti.

Il sondaggio sarà aperto fino al 20 aprile, pertanto vi preghiamo di coinvolgere quanto prima anche i vostri vicini che ancora non ricevono le nostre e-mail.

 

Per ogni chiarimento siamo ovviamente disponibili ai consueti recapiti telefonici ed e-mail.

BachecaNotizieIl territorioContattiAssociarsi